Chiesa - Protagonisti - Società - Attualità - Biografie e protagonisti - Storia

Liberi e forti

Per una nuova politica a cent’anni dall’appello di Luigi Sturzo

,

In Dialogo

Testimoni del nostro tempo

Copertina rigida
 15,20

Disponibilità immediata

Spedizione gratuita per acquisti oltre € 20

Anno di pubblicazione
2018
Pagine
176
Codice ISBN
9788881239993

Luigi Sturzo (1871-1959) fu un formidabile animatore della terra siciliana e poi dell’Italia intera, appassionato della libertà e sempre dalla parte dei deboli. Prete e politico scomodo, fu odiato da Benito Mussolini per il suo rigore nello spiegare l’inconciliabilità tra cristianesimo e fascismo. L’immensità del suo pensiero oggi brilla per la Chiesa e per la nostra confusa e avvilita società.

Dai suoi inizi a Caltagirone all’appello «a tutti gli uomini liberi e forti», fino all’esilio all’estero e al rientro nella vita politica postfascista, produsse una monumentale opera di intuizioni ancora feconde e animate da un profondo spirito di amore e servizio al prossimo, che ha portato la Chiesa ad avviare il processo per la sua beatificazione.


Mattioli Alberto

Giornalista e collaboratore di Avvenire. Consulente aziendale presso una società internazionale di Audit. Ha ricoperto incarichi di dirigente, consigliere di amministrazione e in Organi di Vigilanza in varie società. Ha ricoperto incarichi politici e istituzionali. Formato nell’associazionismo cattolico. Per la casa editrice ITL Libri-In Dialogo ha curato tre libri: (con Michele Colombo) “Parola di Bob le profezie di R.F. Kennedy rilette da protagonisti del nostro tempo”; (con Pino Nardi) “Liberi e Forti per una nuova politica a cent’anni dall’appello di Sturzo" e vincitore di un premio Capri San Michele; (con Chiara Tintori) “Patto per una nuova economia, ad Assisi con Papa Francesco".

Nardi Pino

Ti potrebbe interessare anche