Donne speciali, 8 marzo e oltre

Alcune storie di donne speciali, che hanno fatto la differenza, nella loro famiglia, nella Chiesa, nel loro tempo.

02 Marzo 2022

 Non ci stanchiamo mai di cercare storie. E cercando, abbiamo incontrato negli anni tante storie di donne speciali: non solo grandi sante, ma anche mamme, mogli, consacrate.

 C’è una cosa che lega tutte le storie di donna che vi raccontiamo, e che abbiamo raccolto qui, in attesa dell’8 marzo: ognuna di queste vite, grande o piccola che sia, ha fatto la differenza.

 Ecco le nostre proposte per conoscere queste donne speciali:

NOVITÀ: “DAL FONDO DEL POZZO”

È il racconto dell’ esperienza di Emanuela, a cui è stato diagnosticato un carcinoma al seno.
Rialzarsi, rimettersi in gioco e riprendere in mano la propria vita esattamente dal punto in cui è stata spezzata è possibile. Un libro dedicato a tutte le persone – donne e uomini – che, dopo una caduta, devono trovare, dentro e attorno a sé, risorse e sostegni per ricominciare a sperare e guardare con fiducia al futuro.

“PER LE STRADE”

Vissuta nel ventesimo secolo nella periferia industriale di Parigi, Madeleine Delbrêl ha scelto di consacrarsi a Dio da laica, vivendo ogni giorno ciò che il Signore metteva sulla  sua strada e vedendolo sempre presente negli occhi di ogni fratello incontrato.

“PENSARE E OPERARE NELLA STORIA. LA FORMAZIONE DELLA DONNA NEGLI SCRITTI DI ELENA DA PERSICO”

Per oltre 40 anni, direttrice della rivista «L’Azione Muliebre» e fondatrice dell’istituto secolare delle Figlie della Regina degli Apostoli, Elena da Persico era una donna “impegnata”, che dedicò l’esistenza a pensare, a cogliere i veri valori della vita, a maturare  una fede viva.

“DIARIO DI UNA SPOSA IRREGOLARE”

Proprio nel momento in cui ritrova la fede, Auretta Benedetti scopre di avere un posto da “irregolare” nella Chiesa, in quanto sposa di un uomo che ha conosciuto la dolorosa esperienza del divorzio.

Un diario intimo e personale che trasmette grande serenità, che suggerisce forza e pazienza alle donne che nella medesima condizione, offrendo spunti interessanti al percorso che anche la Chiesa sta compiendo nei confronti di separati, divorziati e risposati, sulla spinta del messaggio di papa Francesco.

NATE DUE VOLTE. STORIE DI DONNE RESILIENTI”

Dieci donne raccontano la loro storia: le prove che hanno dovuto affrontare, il dramma che le ha colpite, la lotta che hanno sostenuto, le energie investite per superare un lutto, una malattia, un’offesa, una violenza, un’ingiustizia… Fino a risollevare la testa e uscirne più forti di prima, con orgoglio e determinazione.

Inoltre, questo 8 marzo non possiamo dimenticare ARMIDA BARELLI, grande protagonista della vita della Chiesa ambrosiana e italiana nel secolo scorso.

A lei abbiamo dedicato questo SPECIALE.

Libro collegato

Giambelli Emanuela
IPL

 11,40

Nel dicembre 2016 a Emanuela Giambelli viene diagnosticato un tumore maligno al seno che la trascina nel punto più buio della sua esistenza. Trova la forza e il coraggio per reagire con determinazione e affrontare tutte le cure necessarie per tornare “a vita nuova”, dopo la malattia. È il racconto della propria esperienza, simile a quella di molte altre donne alle quali è stato diagnosticato un carcinoma al seno. Simile a quella di tutte quelle persone che devono fare i conti con una neoplasia, qualunque sia la parte del corpo colpita: c’è un evolversi di emozioni strettamente legate ai cambiamenti fisici e psicologici che ne derivano. L’obiettivo resta quello di rialzarsi, rimettersi in gioco e riprendere in mano la propria vita esattamente dal punto in cui è stata spezzata. Un libro dedicato a tutte le persone – donne e uomini – che, dopo una caduta, devono trovare, dentro e attorno a sé, risorse e sostegni per ricominciare a sperare e guardare con fiducia al futuro. «Nel pozzo entriamo tutti. La protagonista, come ogni persona, gli attribuisce contenuti, vissuti personalissimi, che si intersecano, a sua insaputa, con le reti di significati sviluppati nel corso dell’evoluzione dell’umanità. Il libro si conclude con una serie di “grazie” rivolto a persone, alla vita e a se stessa; questo slancio di gratitudine nato e maturato nella sofferenza fisica, psicologica, affettiva è l’armonizzazione di tutte le contraddizioni che hanno permesso all’autrice la risalita dal fondo del pozzo: l’evidenza della realtà e la confusione; il coraggio esistenziale e la paura; la speranza e la frustrazione; la determinazione e la stanchezza; il nucleo identitario della persona e il cambiamento; la solitudine e i legami relazionali; i momenti appuntati su un foglio e il volo sulla vita.» (dalla prefazione di Rossella Semplici)
Aggiungi al carrello
Fondazione Oratori Milanesi
Centro Ambrosiano

 3,80

Un piccolo e agile strumento per la preghiera e la meditazione degli educatori che hanno soprattutto a che fare con i preadolescenti e gli adolescenti.

Dieci appuntamenti con Madeleine Delbrêl, una donna vissuta nel ventesimo secolo nella periferia industriale di Parigi, che ha scelto di consacrarsi a Dio da laica, vivendo ogni giorno ciò che il Signore metteva sulla sua strada, vedendolo sempre presente negli occhi di ogni fratello incontrato.

Un esempio per gli educatori che non vogliono perdere l'occasione per rinnovare il loro impegno, traducendolo in un servizio sempre più consapevole.

Aggiungi al carrello
Castenetto Dora
Centro Ambrosiano

 15,20

L’originalità e l’attualità del pensiero di Elena da Persico, direttrice per oltre 40 anni della rivista «L’Azione Muliebre» e fondatrice dell’istituto secolare delle Figlie della Regina degli Apostoli, emerge con chiarezza in questa raccolta. A una prima parte dedicata ai passaggi-chiave delle sue riflessioni in ambito sociale, soprattutto sulla formazione e sul ruolo della donna, fa seguito una disamina degli aspetti più squisitamente spirituali, contenuti in una serie di meditazioni finora mai pubblicate. Ne risulta il profilo di una donna impegnata, che dedicò l’esistenza a «pensare», a «cogliere i veri valori della vita», a maturare «convinzioni profonde» nutrite di «fede viva».

CARMELA TASCONE, dopo aver lavorato dieci anni come operaia, ha assunto l’incarico di dirigente provinciale e regionale del Sindacato Tessile e Chimico. È stata direttore della Fondazione San Carlo della diocesi di Milano e segretario generale della CISL Provinciale di Varese. Attualmente è componente della Presidenza delle ACLI Provinciali di Varese e consigliere comunale.

DORA CASTENETTO, docente di filosofia e preside nei licei di Lecco, successivamente ha insegnato teologia spirituale nella Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale e nell’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Mantova. Attualmente si occupa del Centro “G. Moioli” per lo studio della teologia spirituale presso la Facoltà Teologica. Ha curato e pubblicato gli scritti più significativi di Giovanni Moioli e di alcune figure spirituali.

Aggiungi al carrello
Benedetti Auretta
IPL

 10,36

Un “diario” senza date o successione cronologica di eventi descritti in modo dettagliato. Una “storia” nella quale molti si possono ritrovare, fatta di domande, riflessioni, dubbi attorno a un unico pensiero: come può un amore grande e vero, capace di ridare senso a tutta l’esistenza, essere motivo di lontananza da Dio e dalla sua misericordia? È il percorso di una donna che, proprio nel momento in cui ritrova la fede, scopre di avere un posto da “irregolare” nella Chiesa, in quanto sposa di un uomo che ha conosciuto la dolorosa esperienza del divorzio. Un cammino lungo e onesto, dove la luce, anche se non sempre al massimo del suo splendore, non smette mai di lasciar intravvedere spiragli di speranza. Un percorso di fede e di riscoperta del volto accogliente della Chiesa. Un libro che trasmette grande serenità, che suggerisce forza e pazienza a quanti sono nella medesima condizione dell’Autrice, offrendo spunti interessanti al percorso che anche la Chiesa sta compiendo nei confronti di separati, divorziati e risposati, sulla spinta del messaggio di papa Francesco. icona-scheda-anteprima
Aggiungi al carrello
Bove Luisa
IPL

 12,35

Dieci donne raccontano la loro storia: le prove che hanno dovuto affrontare, il dramma che le ha colpite, la lotta che hanno sostenuto, le energie investite per superare un lutto, una malattia, un’offesa, una violenza, un’ingiustizia… Fino a risollevare la testa e uscirne più forti di prima, con orgoglio e determinazione. Spesso hanno dovuto ricostruirsi, rimettere insieme i loro “pezzi” e ritrovare l’autostima perduta; hanno resistito grazie allo spirito di sopravvivenza, recuperando quell’equilibrio indispensabile per continuare a vivere. Oggi sono donne cambiate e camminano giorno per giorno guardando al futuro con rinnovata speranza, ottimismo e passione, mettendosi in gioco e aiutando gli altri, perché questo è il segreto della felicità. La capacità di resilienza le ha portate a guardare in faccia il loro “mostro”, a sconfiggerlo e a rinascere a vita nuova. Le ferite del cuore sono diventate la loro forza e ora sono capaci di affrontare ogni sfida. E vincerla. Recensione Credere - 4 aprile 2021 https://youtu.be/2cuesYWpPnM https://youtu.be/KI3dX3iqXaY
Aggiungi al carrello
Antognazza Maria Teresa
In Dialogo

 8,08

Intraprendente, mai stanca, vivace e generosa: sono solo alcuni dei tratti che contraddistinguono Armida Barelli, punto di riferimento per le giovani donne di ieri e di oggi. La sua vita è stata un cammino verso la santità, vissuta appieno nella dedizione alla Chiesa e al mondo del suo tempo, con uno stile coraggioso e una fede salda.
Aggiungi al carrello
Diliberto Luca
In Dialogo

 14,25

Pagine che scorrono, una dietro l’altra, inserendo la biografia della “sorella maggiore”, anima della Gioventù Femminile di Azione Cattolica e, con padre Gemelli, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, in un essenziale e irrinunciabile quadro storico, geografico, sociale e religioso. Fra i molti libri che raccontano la storia di Armida Barelli, questo lavoro mancava ed era necessario: attraverso una sorta di mappa geografica di Milano, della diocesi ambrosiana e della Lombardia, luoghi significativi della vita di Ida Barelli, l’autore ne ripercorre le tappe biografiche, con approfondimenti di natura relazionale, spirituale, psicologica. Un libro che contribuisce alla conoscenza della vita della beata, mostrandone gli evidenti caratteri di “ambrosianità”. Una milanese al servizio di opere di carattere educativo, sociale e civile, e al contempo dedita alla missione evangelizzatrice della Chiesa universale. «Il Signore l’assista e faccia di lei una santa laica nel vero senso della parola»: un augurio e, a suo modo, una “profezia”, che porta la firma di padre Agostino Gemelli, ci suggerisce chi è Armida Barelli. La sua vita, ricostruita dentro la filigrana delle profonde trasformazioni che attraversano la Milano di fine Ottocento e inizio Novecento, ha segnato fortemente il Paese e la Chiesa italiana. Lei, determinata, intelligente, concreta, sostenuta da una fede limpida e profonda affidata al Sacro Cuore, mostra all’Italia e alla Chiesa che il carisma femminile rappresenta un valore aggiunto, determinante per costruire il presente e plasmare il futuro. Dalla prefazione di Gianni Borsa
Aggiungi al carrello

La nostra newsletter

Rimani sempre aggiornato non perderti le nostre ultime novità e promozioni speciali!