Famiglia - Attualità - Biografie e protagonisti

Affido, tante storie da raccontare

I gruppi di famiglie affidatarie prendono la parola

,

In Dialogo

Copertina rigida
 19,00

Disponibilità immediata

Spedizione gratuita per acquisti oltre € 20

Pagine
240
Codice ISBN
9788832047554

Affidarsi” è la parola che ha guidato vent’anni di lavoro con oltre sessanta famiglie dei comuni del territorio di Monza Brianza, che in questo libro raccontano la loro esperienza. È stato un percorso intenso di condivisione, confronto e mutuo aiuto, nel quale si è sperimentato concretamente quanto l’affidarsi sia un processo non facile per i bambini, i ragazzi e gli adolescenti accolti nelle famiglie.

Un processo che li vede protagonisti, insieme a operatori dei servizi sociali e ai genitori affidatari e delle loro famiglie d’origine.

Sono pagine che, oltre a raccontare tante storie di vita vissuta, intendono segnalare ai colleghi operatori la ricchezza del lavoro in gruppo come strumento di lavoro che – pur richiedendo fatica e impegno – rende in termini professionali più di quanto si possa trasmettere: la condizione è “volerci essere”.

Un libro che vuole riconoscere la ricerca impegnativa e condivisa degli affidatari che una sera al mese, per tanti anni, hanno dato vissuto quest’esperienza con grande intensità.


Benedetti Loris

Ha iniziato la sua attività professionale di assistente sociale nel 1979 dapprima nel comune di Cogliate, poi a Muggiò e quindi nell’ufficio tutela minori del Comune di Milano. Nel 2003 ha iniziato a lavorare in Fondazione Aquilone onlus come componente della Direzione occupandosi dell’accreditamento dei vari servizi alla persona, della gestione dei servizi per la prima infanzia, della progettazione sociale con particolare riferimento alla coesione sociale e al contrasto alle povertà educative. Dal 2020 è Presidente della stessa Fondazione. Nel corso degli anni ha collaborato con l’Associazione A77 e la  Caritas Ambrosiana nel realizzare percorsi formativi per i volontari e nuove esperienze di prossimità. Dal 2010 al 2015 è stato docente di metodologia del lavoro sociale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore  di Milano e Brescia – Facoltà Sociologia nel corso di Scienze del Servizio Sociale. Ha iniziato nel 1992 ad avviare con altri colleghi dei distretti di Desio, il primo gruppo di famiglie affidatarie, attività che ho portato avanti con la collega Vilma Castelli e altri operatori del Servizio Affidi fino al 2010.

Castelli Vilma

Ha iniziato la sua attività professionale di assistente sociale nel 1976 dapprima a Limbiate, poi nel Consultorio Familiare di Seveso, per approdare nel 1998 al Servizio Affidi dell'Asl di Seregno e quindi di Monza con compiti di coordinamento oltre che di reperimento e selezione famiglie affidatarie. In questo servizio ha lavorato fino al 2010 condividendo con altri colleghi la conduzione dei gruppi di sostegno delle famiglie affidatarie nonché realizzando iniziative diverse per la promozione dell’affido familiare, in collaborazione con Enti del Terzo Settore, alcune Parrocchie e Associazioni di famiglie del territorio della Brianza, e dei comuni dell’hinterland milanese. In questi anni ha partecipato attivamente al coordinamento dei servizi affidi gestiti  dalla Provincia di Milano.  Dal 2010 al 2017 ha lavorato nello Staff Dipartimento ASSI - Famiglia e Conciliazione, presso la Direzione Sociale ATS Brianza, per il coordinamento dei servizi territoriali e la progettazione di attività innovative in particolare per la conciliazione famiglia lavoro. Dal 2009 al 2015 è stata docente di stage presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano – Facoltà Sociologia nel corso di Scienze del Servizio Sociale e corso di Laurea Magistrale in politiche sociali e tutela minori.

News collegate

Continuano le presentazioni sul territorio e online, in dialogo con realtà e associazioni.
scopri di più

Ti potrebbe interessare anche

Arcidiocesi di Milano - Servizio per la Famiglia

Centro Ambrosiano

 8,08

Dal Santo Matteo

Centro Ambrosiano

 9,50