EVENTO: «LEGGE VERITÀ LIBERTÀ, DI FRONTE ALLE SFIDE DEL NOSTRO TEMPO»

Mercoledì 25 maggio un approfondimento sull'attualità dei Dieci Comandamenti

11 Maggio 2022

mercoledì 25 maggio
dalle ore 17.45 alle ore 19.30
presso la Sala convegni del Museo del Risorgimento di Milano (via Borgonuovo 23)

Una rilettura dei Dieci Comandamenti biblici per intessere un dialogo serrato sulle condizioni che permettano di affrontare con consapevolezza e responsabilità le principali sfide del nostro tempo.

Che cosa significa oggi affermare il dovere di “non uccidere”?
A chi potrebbe mai essere lecito decidere di “uccidere”?

È uno degli interrogativi che scuotono le coscienze in queste settimane di guerra alle porte dell’Europa. Ma altrettanto, muovono la riflessione le provocanti affermazioni del Decalogo: non desiderare le cose altrui, non rubare, non dire il falso.

Un confronto a tutto campo per risvegliare la coscienza personale e sociale di donne e uomini, in vista della costruzione di una convivenza civile inclusiva, pacifica e giusta.

A partire dai contenuti del volume COMANDAMENTI PER LA LIBERTÀ.

INTERVERRANNO:
Vicepresidente del Consiglio comunale di Milano (saluti istituzionali)
Alberto Mattioli e Gaia De Vecchi, autori del volume;
Nando Dalla Chiesa, professore ordinario di Sociologia della criminalità organizzata;
Rosy Bindi, già parlamentare europea e presidente della Commissione parlamentare antimafia;
Francesco Riccardi, giornalista, caporedattore centrale di «Avvenire».

In collaborazione con Comune di Milano, Azione Cattolica ambrosiana, Acli Milanesi, Ucsi Lombardia, Fondazione San Fedele, Festival della Missione e ChiesadiMilano.

Libro collegato

De Vecchi Gaia
In Dialogo

 16,15

Una rilettura in chiave moderna dei Dieci Comandamenti per aiutare a formare coscienze mature che intendono trovare, migliorare, cambiare e rinnovare un insieme di condizioni che permettano a ciascuno di perseguire la propria realizzazione umana. Le riflessioni, curate da autorevoli autori, affrontano ciascuna delle Dieci Parole interrogandosi su come oggi possano essere attuali i “comandamenti”, che in realtà dischiudono un orizzonte di libertà e pongono le condizioni per una convivenza civile, di cui si avverte assoluta necessità. «La loro chiarezza – dice nella prefazione Francesco Occhetta – scuote la nostra indipendenza, su cui poggia il solipsismo di questo secolo. Aderire ancora oggi alla provocazione del Decalogo significa liberarsi o rimanere schiavo, riconoscersi creatura o pensarsi creatore, fare sbocciare l’altro o soffocarlo, accompagnarlo o controllarlo, amarlo o odiarlo.» La sfida della sostenibilità pratica del Decalogo chiama in causa tutti: singole persone, insegnanti, educatori, formatori, amministratori e politici. Hanno collaborato: Elena Lea Bartolini De Angeli, Bruno Bignami, Rosy Bindi, Giacomo Costa, Nando Dalla Chiesa, Paolo Foglizzo, Giovanni Grandi, Walter Magnoni, Luciano Moia, Francesco Occhetta, Francesco Riccardi, Milena Santerini, Rosanna Virgili. Curatori: Gaia De Vecchi, Alberto Mattioli. (altro…)
Aggiungi al carrello

La nostra newsletter

Rimani sempre aggiornato non perderti le nostre ultime novità e promozioni speciali!