Formazione - Educazione - Adulti - Famiglia - Società - Attualità

Di fronte all’amore

Tutto quello che ci resta da vivere. Suggestioni cinematografiche e letterarie

In Dialogo

Mutamenti

Copertina rigida
 13,78

Disponibilità immediata

Spedizione gratuita per acquisti oltre € 20

Anno di pubblicazione
2021
Pagine
112
Collana
Codice ISBN
9788832047349

Un viaggio in alcune opere cinematografiche (in particolare “gli inizi”) alla ricerca di comprensioni sui sentimenti. I film a volte possono ferirci o, invece, diventare balsamo per medicare le nostre ferite sentimentali ed esistenziali.

Il cinema è un linguaggio che induce allo “stare di fronte”: di fronte allo schermo, di fronte all’amore. E questo stare di fronte diventa una serena chiave interpretativa (o un’amara consapevolezza) delle relazioni che abitano le nostre vite. Stiamo di fronte all’amore con i nostri occhiali (i nostri condizionamenti) e lo viviamo nel modo in cui ne siamo capaci. Ma allo stesso tempo – scrive l’autrice – «nel verbo “amare” risiede la salvezza delle nostre giornate, la possibilità di avvicinarsi alla fine […] con la beatitudine di chi ha fatto davvero del suo meglio».

Una lettura appassionante per una riflessione profonda sugli affetti dove, in ogni capitolo, si trovano anche suggestioni offerte da saggi, romanzi e poesie che danno corpo a una bibliografia tanto eclettica quanto preziosa.

 

Lettura cap. 3 – Se la verità è una bugia piena d’amore. Ascolta qui

Lettura cap. 6 – La perfetta letizia della sorellanza. Ascolta qui

Legge Margherita Antonelli, attrice

 

  • Recensione ACEC – Sale delle Comunità:

Arianna Prevedello suggestiona lo spettatore con venti film e venti proposte letterarie Leggi qui

  • Recensione ITL Cinema / ACEC – Milano:

Nuovo libro di Arianna Prevedello su cinema e sentimenti Leggi qui

 

Questo contenuto non è disponibile per via delle tue sui cookie

Arianna Prevedello, scrittrice, esperta di cinema e animatrice culturale in collaborazione con sale, circoli cinematografici e associazioni. Ha lavorato per molti anni ai progetti di pastorale della comunicazione della diocesi di Padova ed è stata vicepresidente nazionale di Acec (Associazione Cattolica Esercenti Cinema) di cui è attualmente responsabile per l’ambito pastorale e formazione.

 

Questo contenuto non è disponibile per via delle tue sui cookie


Prevedello Arianna

Scrittrice, esperta di cinema e animatrice culturale in collaborazione con sale, circoli cinematografici e associazioni. Ha lavorato per molti anni ai progetti di pastorale della comunicazione della diocesi di Padova ed è stata vicepresidente nazionale di Acec (Associazione Cattolica Esercenti Cinema) di cui è attualmente responsabile per l’ambito pastorale e formazione. Ha collaborato a diversi saggi su cinema e spiritualità e ha pubblicato La grazia di rialzarsi, saggio sull’elaborazione del lutto e Il corredo invisibile, una raccolta di racconti sui temi della famiglia.

News collegate

L'educazione alle immagini è sempre più centrale per la nostra vita quotidiana. Ecco come iniziare un percorso, a scuola e non solo.
scopri di più

Ti potrebbe interessare anche

Arcidiocesi di Milano

Centro Ambrosiano

 7,60

Bernardini Gianluca, Prevedello Arianna

Centro Ambrosiano

 8,46