A che età si può essere santi? A tutte, anche in quella controversa e straordinaria dell’adolescenza. «Tutti nasciamo come degli originali, ma molti muoiono come fotocopie», così scriveva il beato Carlo Acutis.

La Fom, Fondazione Oratori Milanesi, ha curato la stesura del volume “Originali(Centro Ambrosiano, pagine 48, Euro 4,00) pensato per gli educatori – soprattutto per chi si dedica al servizio di preadolescenti e adolescenti. Un percorso di riflessione e preghiera, mettendosi alla scuola di ragazzi e ragazze che hanno mantenuto la loro originalità durante la loro vita e non sono certo morti da fotocopie, ma «da santi»!

Un agile libretto, pensato per la Settimana dell’Educazione ma non solo, dieci tappe di preghiera con altrettanti testimoni, adolescenti o poco più, per condividere la loro vita, capirne il senso, confrontarsi con la Parola di Dio, riflettere e pregare.

Dieci figure di adolescenti santi, che sono saliti al Cielo certamente troppo presto (hanno tutti dai 19 anni in giù) ma per cui vale la pena mettersi «alla scuola» per un approccio diverso alla vita di quei ragazzi e ragazze di cui conosciamo storie e volti.

Si ringraziano Emilia Fiocchini e don Simone Lucca per la consulenza. Le citazioni delle parole e degli scritti dei “santi adolescenti” sono tratte da siti ufficiali delle cause di beatificazione e canonizzazione o da informazioni reperite sul web e verificate dall’Autore.

  1. Occhi aperti che illuminano. Non conta tanto parlare di Dio. Io lo devo dare. Chiara Luce Badano, beata.
  2. L’infiltrato di Dio. Quanto sarebbe bello lasciare tutto e vivere come Gesù ci dice. Matteo Farina, venerabile.
  3. Il bello di amare Dio. Sarei disposta a dare la vita perché i giovani capiscano quanto è bello amare Dio. Maria Orsola Bussone, venerabile.
  4. Cercare colui che è vivo. Esclusa una falsa o distratta via di mezzo, o Cristo si rifiuta o diventa un punto fermo. Marco Gallo, testimone.
  5. Come un saggio architetto. Se credi in Dio, hai il mondo in pugno. Paola Adamo, serva di Dio.
  6. Come dono di Dio. C’è una forza più grande di noi che ci guida. Pierangelo Capuzzimati, servo di Dio.
  7. Vale la pena vivere. Ho capito che la mia felicità è nel servire la felicità degli altri. Lorena D’Alessandro, serva di Dio.
  8. La mia meta è l’orizzonte. Aprimi, Signore, i tuoi orizzonti, spazi infiniti di luce. Mario Giuseppe Restivo, servo di Dio.
  9. Un gancio in mezzo al cielo. La prima cosa da guarire è dentro, il cuore, l’anima. Giulia Gabrieli, serva di Dio.
  10. Nasciamo come originali. Trova Dio e troverai il senso della tua vita. Carlo Acutis, beato.