Chiesadeigiovani

La chiesa oggi deve fare un atto di coraggio e rendersi conto che si trova davanti a una realtà che corre velocissima e che rischia di far sentire il suo linguaggio fuori tempo, inadeguato. Bisogna muoversi come sta già facendo papa Francesco: tornare al cuore del linguaggio evangelico ed elaborare un linguaggio nuovo. E di questo cambiamento i veri protagonisti sono i giovani.

Giovani, chiesa, cambiamento: una relazione virtuosa che è stata al centro del sinodo dei vescovi dedicato al tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. Un’assemblea che ha messo al centro l’ascolto dei protagonisti, facendo incontrare le ricchezze, le domande, le fatiche di ciascuno e aprendo una strada nuova. Lo raccontano le undici interviste raccolte dall’autore. Quattro giovani partecipanti all’assemblea dei vescovi, cinque “guide” e due coppie di sposi hanno messo a fuoco il valore di quanto vissuto al sinodo e le prospettive che da lì sono scaturite, con le sfide nuove che si aprono per la vita della chiesa, per la pastorale delle comunità locali e per l’evangelizzazione rivolta alle nuove generazioni. Con l’impegno di non guardare ai giovani semplicemente come destinatari di proposte ma come i veri attori di un modo rinnovato di essere chiesa.

Claudio Urbano, 34 anni, giornalista, collabora con le testate della diocesi di Milano. Laureato in filosofia all’Università Statale di Milano, è stato presidente della Fuci.

Interviste a:

  • Federica Ancona, 26 anni, vive nella Cittadella Cielo della comunità Nuovi Orizzonti a Frosinone e ha partecipato al sinodo.
  • Gioele Anni, 29 anni, responsabile dell’Azione cattolica italiana, è stato portavoce dei giovani al sinodo.
  • Margherita Anselmi, 34 anni, educatrice in Azione cattolica, era nello staff del segretario speciale del sinodo.
  • Michele Falabretti, sacerdote della diocesi di Bergamo, è responsabile del Servizio nazionale per la Pastorale giovanile.
  • Emanuele Novara e Alessia Longoni, sposati, sono responsabili del percorso Nati per amare, proposto dall’Azione cattolica ambrosiana.
  • Giuseppe Riggio, gesuita, è caporedattore di «Aggiornamenti Sociali».
  • Gino Rigoldi, sacerdote della diocesi di Milano, è cappellano del carcere minorile di Milano.
  • Giona Salvati e Francesca Marelli, sposati, guidano un percorso per giovani coppie a Sesto San Giovanni.
  • Emmanuél Santoro, sacerdote della diocesi di Milano, segue i giovani della comunità pastorale di Brera a Milano.
  • Matteo Severgnini, cremasco, opera con Avsi in Uganda presso la Luigi Giussani High School.
  • Rosanna Virgili, biblista, sposata, due figli, insegna Esegesi biblica all’Istituto Teologico Marchigiano.

Acquista il volume: La Chiesa dei giovani

Recensione: La Chiesa dei Giovani